Chevrolet Corvette C8, così si è arrivati alla rivoluzione del motore posteriore

30 luglio 2019 - 17:39

La C3 è un profondo restyling della C2, più che un nuovo modello. Gli elementi in comune sono numerosi, ma c’è una grossa differenza: diventa possibile rimuovere i pannelli del tetto e il lunotto. I motori sono esclusivamente V8, da 5,4 a 7 litri di cilindrata, con potenze comprese tra 350 e 435 cv. Il cambio è sempre automatico a 3 marce, ma nel 1970 ne arriva uno a 4. Sempre nel 1970, il 7.0 viene rimpiazzato da un 7.4 da 450 CV.

Commenta per primo