Tutti i SUV a meno di 20.000 euro, grazie agli incentivi

Gli incentivi approvati con il decreto Rilancio – che si sommano a quelli già in vigore – permettono di strappare ottimi affari. Ecco quelli a carrozzeria alta

Dacia Duster

Il più economico dei SUV – ma questa non è certo una sorpresa –  si chiama Dacia Duster: 11.850 euro. E attenzione, non si tratta della versione base, bensì della 1.5 turbodiesel da 95 cavalli in allestimento Essential. Certo, la dotazione non è da far girare la testa, ma aria condizionata, navigatore, fendinebbia, sensore pioggia, sensori parcheggio e autoradio sono di serie. Per le cifre in gioco, non ci si può lamentare.

Il più economico non è una sorpresa
Poco più di 15.000 per una novità freschissima
83 cv possono bastare. Forse
Quasi 18.000 euro ma 100 cv e un progetto tutto nuovo
Una delle più vendute d’Italia
Il B-SUV mild hybrid più venduto
Anche a gasolio sotto i 20.000 euro
Una francese che, a meno di 20.000 euro, offre tante possibilità
Coreana dal look sportivo
L’auto che si è inventata i B-SUV
Il piacere di guidare
Mild hybrid per non avere problemi in centro
Se la praticità è tutto per voi