Volvo C40 Recharge, SUV-coupé elettrico per rispondere ad Audi, Mercedes, VW…

Norme sempre più stringenti ed obiettivi sempre più ambiziosi. Volvo prosegue la strada dell’elettrificazione con il lancio del secondo modello completamente elettrico. Dopo il massiccio XC40 Recharge, fa il suo ingresso in scena il SUV coupé C40 Recharge.

La linea “Recharge”

Il powertrain della nuova C40 Recharge sarà identico a quello utilizzato dalla sorella maggiore XC40 Recharge, così come la piattaforma CMA (Compact Modular Architecture), su cui è prodotta anche Polestar 2. Una grande differenza tra i primi due “modelli green” della Casa risiede proprio nell’utilizzo della piattaforma: se XC40 in versione elettrica nasceva con motorizzazioni esclusivamente a combustibile per poi rendere disponibili powertrain ibridi – e successivamente la variante 100% elettrica – C40 Recharge abbandona fin da subito i propulsori tradizionali, in linea con l’imminente stop a benzina e Diesel.

Da sottolineare, inoltre, lo snellimento dei listini: accentrando molte risorse su questa piattaforma, molti degli optional precedentemente disponibili saranno raggruppati all’interno di specifici pacchetti.

Il futuro di Volvo

La linea “Recharge”

Volvo C40 Recharge

Le principali concorrenti