QUANDO LE PICCOLE FANNO SOGNARE

Chi, come me, ha vissuto i magnifici anni ’80 sa quanto noi ragazzi aspettavamo EICMA per vedere le nuove moto. Ma non quelle dei grandi, no. Noi volevamo vedere le moto adatte a noi, le 125. Erano loro a farci sognare, perché non erano figlie di un dio minore, ma moto incredibilmente belle e sofisticate.

Chi ha seguito su YouTube il mio punto di corda dedicato alle 125, avrà capito quanto io tenga a questo segmento e quanto io sia contento che stia lentamente tornando in auge. Ebbene, non so se ho avuto fortuna o forse solo un po’ di vista lunga, ma io chiudevo il video puntando un dollaro sul segmento.

Ora, dopo Eicma 2018, ne punto pure due. Perché se a muoversi in questo modo sono Case come Honda, Yamaha, Kawasaki e soci allora le prospettive sono molto allettanti. 15 cv sono pochi? Possiamo discuterne, come possiamo discutere sull’ingiustizia che queste moto non possano affrontare le tangenziali in cui il traffico ormai viaggia comunque a passo di lumaca. Ma non ditemi più che le 125 attuali sono brutte, se le prospettive sono quelle che vediamo in queste foto c’è da iniziare a sorridere.

BASE OTTIMA DESIGN PAZZESCO

Prendi una base tecnica valida come quella della Honda CB125R (monocilindrico bialbero raffreddato a liquido, telaio a traliccio con motore “appeso”, lascia spazio alla felice matita del centro stile Honda di Roma (lo stesso che si è inventato l’X-ADV per intenderci) ed ecco che il risultato è, a mio avviso, eccezionale.

PROTOTIPI?

Le CB125X e CB125M sono moto allo stadio di prototipo, ma ben sappiamo che quanto mostrato nello spazio “design studio” di Honda non è molto lontano dall’arrivare. La “CB125X” è una moto Adventure con una linea azzeccatissima ispirata a quella delle moto “Africane” (e che questa sia una tendenza fortissima lo evidenzia anche la nuova Tenere). La CB125M è invece una naked sportiva con pesanti influenze motard. Design pazzesco per entrambe, che se fossero in vendita domani sono certo manderebbero fuori di testa più di un adolescente (e non solo lui). Abbiate solo un po’ di pazienza. Tra l’altro, giova ricordare che la CB c’è anche con cilindrata 300…