Le migliori maxi naked del 2019

29 marzo 2019 - 23:51

Battezzata dagli stessi ideatori “the beast”, la Super Duke aveva eccitato gli animi ancora prima di farsi vedere dal vivo, grazie a una serie di video ad alto tasso di adrenalina, salvo poi dimostrare con i fatti di essere una moto dalle molte anime. A differenza di quanto si possa pensare però non è una streetfighter: il progetto nasce per la strada, motore e telaio in primis, e non deriva da nessuna moto carenata. Rinnovata in maniera corposa per il 2017, la 1290 Super Duke sfrutta un motore V2 da 1.301 cc, capace di erogare 177 cv a 9.750 giri e 141 Nm a 7.000 giri. Ovviamente non manca un comparto elettronico molto completo, che ai vari Ride Mode, controllo di trazione MTC e ABS Cornering aggiunge l’MSR (Motor Slip Regulation) e il Quickshifter + (bidirezionale). Per chi non ne ha mai abbastanza c’è il Track Pack (349 euro), che offre mappature motore personalizzabili, Launch Control e la possibilità di disattivare l’anti wheelie. Il peso in ordine di marcia è di 203 kg.

Aprilia Tuono V4 1100 Factory

BMW S 1000 R

Ducati Monster 1200 R

Honda CB1000R

Kawasaki Z1000R

KTM 1290 Super Duke R

MV Agusta Brutale 1000 Serie Oro

Suzuki GSX-S 1000

Yamaha MT-10 SP

Commenta per primo