Honda Jazz, 1.000 km con l’auto che crea “dipendenza”

L’abbiamo guidata, certo, ma anche vissuta giorno per giorno. Ed è così che ne abbiamo scoperto ogni minimo segreto

Sarà difficile farne a meno

Cosa mi è rimasto alla fine di questi 1000 km? Tante cose, ma una soprattutto: la Jazz è la classica auto di cui non ti innamori al primo sguardo, né dopo i primi chilometri di guida, ma che impari ad apprezzare giorno dopo giorno. Fino a che, dopo una settimana / dieci giorni di convivenza, quando la lasci per un’altra le sue piccole grandi attenzioni ti mancano. E qui il discorso si potrebbe allargare. Per esempio al fatto che chi ha una Jazz difficilmente la abbandona e che, una volta provato, è ben difficile pentirsi del marchio Honda.