Salone di Monaco 2021 in pillole: le migliori (e peggiori) novità

Un anno particolare per il Salone di Francoforte. Trasferimento a Monaco per una manifestazione diffusa all’insegna della mobilità elettrica. Tra le tante (troppe) assenze, concept inaspettati e tecnologia all’avanguardia.

Volkswagen ID. LIFE

Volkswagen ID. LIFE concept car

Non poteva mancare il Gruppo Volkswagen che, dopo aver annunciato il primo SUV coupé del marchio (VW Taigo), non poteva farsi mancare interessanti novità dal punto di vista della mobilità elettrica. Stiamo parlando VW ID.5 GTX, variante sportiva della ID.5 (sorella maggiore di VW ID.4), e Volkswagen ID. LIFE, forse la prima vera auto elettrica “del popolo” (la seconda più economica del Salone di Monaco 2021).

Con un costo d’acquisto compreso tra 20.000 e 25.000 euro (ok, il “per tutti” vale fino a un certo punto), Volkswagen ID. LIFE anticipa le compatte elettriche del gruppo che debutteranno a partire dal 2025. Il prezzo competitivo di questa piccola crossover (lunghezza 4,09 m) non è l’unico dettaglio che farà parlare di ID. LIFE. Dal punto di vista delle prestazioni, VW promette 400 km di autonomia espressi da un motore elettrico da 234 CV in grado di far scattare la piccola tedesca da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi. Degna di nota anche la capacità del bagagliaio (ben 410 litri di capienza) e l’assenza di plastiche per gli interni: tutti i materiali sono naturali e riciclati.