Stellantis, ora è ufficiale. Ma 12 marchi non saranno troppi? Chi rischia e chi no

Il Gruppo VW ne ha 8 (esclusi veicoli pesanti e moto), Renault-Nissan-Mitsubishi 10, Toyota 3

Fiat

Forte in Europa e con una buona presenza in Brasile, Fiat non è minimamente in discussione. Detto questo, alcune criticità sono innegabili. La Panda, per quanto best seller in Italia, non solo è piuttosto datata (ha quasi 9 anni), ma parrebbe non rientrare più nei piani di Fiat, visto che è troppo poco remunerativa. La 500, tuttora nella top five in Italia, è un progetto affinato e migliorato nel tempo, ma che risale al 2007. La Punto non ha mai avuto un’erede e la 500L a sua volta non è certo giovanissima. Le piattaforme di PSA, però, sembrano la base ideale per un rilancio in grande stile, a partire proprio da quella della 208, che potrebbe essere utilizzata per la nuova Punto. Senza dimenticare l’arrivo  della nuova 500E.