Le migliori moto economiche a meno di 6.000 euro

Voglia di moto e pochi soldi da spendere? Ecco come si può risolvere il problema, senza ricorrere al mercato dell’usato…

Kawasaki Z400 – 5.690 euro

La Kawasaki Z400 è una naked pensata per i giovani e per chi cerca una moto leggera e intuitiva. Kawasaki è stata tra le prime aziende a credere nel rilancio europeo delle cilindrate medio piccole. Non a caso le sue “piccole” sono tra le moto più amate del segmento. Le moto della gamma 400 sono già la terza generazione e beneficiano di un progetto tutto nuovo a partire dal motore bicilindrico in linea da 399 cc, raffreddato a liquido, capace di 45 cv. Il telaio è un traliccio sui generis, visto l’andamento, ma la sua funzionalità è indubbia, vista l’efficacia dimostrata sulla sportiva Ninja che vince nella Supersport 300.Kawasaki Z400

 

A completare l’allestimento ci sono un forcellone in acciaio che muove un ammortizzatore posteriore tramite leveraggio progressivo e ruote con gommatura adeguata, con il pneumatico posteriore da 150/70. Un solo freno a disco anteriore e la forcella convenzionale chiudono il quadro di una ciclistica azzeccata. Bassa di sella e con il classico design “sugomi” che caratterizza le Z, la nuova 400 vanta una strumentazione digitale che include indicatore della marcia inserita e livello di carburante. Volete la sportiva? La Ninja 400 può accontentarvi ma super la soglia dei 6.000 euro.

Leggi anche: Prova Kawasaki Z400