Le migliori auto elettriche

È il loro momento: da una parte, un’offerta sempre più ricca. Dall’altra, incentivi per l’acquisto (confermati per il 2021). Le migliori secondo noi

Skoda Enyaq

Gemella diversa della Volkswagen ID.4, è un SUV medio grande (disponibile sia 2WD sia 4WD): lungo 4,65 metri, largo 1,88 è alto 1,62 e offre 585 litri di capacità del bagagliaio. Per capirci, la Kodiaq fa segnare rispettivamente 4,70 / 1,88 / 1,68. La base meccanica è la stessa della Volkswagen ID.3 (e della ID.4, fra le altre: si tratta del pianale MEB) e, come quest’ultima, anche la Enyaq si potrà avere con tre diverse batterie, identificate dalle sigle 50 iV, 60 iV e 80 iV (o RS iV): 55 kWh, 62 kWh e 82 kWh di capacità lorda (52, 58 e 78 quella netta, nell’ordine).

Cinque invece i livelli di potenza: 109 kW (220 Nm di coppia), 132 kW (310 Nm), 150 kW (310 Nm), 195 kW (425 Nm) e 225 kW (460 Nm). Insieme alle batterie e al livello di potenza variano ovviamente anche le prestazioni. E se la velocità massima è pari, per tutte, a 160 km/h (solo la top di gamma arriva a 180 km/h), l’accelerazione da 0 a 100 km/h è la seguente: 11,4 – 8,7 – 8,5 – 6,9 – 6,2 secondi.

Tecnologia al top

Al top la dotazione di sistemi di assistenza alla guida. Si va dal dispositivo che avvisa nel caso in cui si stia rischiando una collisione con un altro veicolo (o con una bici, un pedone, ecc.), a quello che impedisce l’apertura della portiera se, da dietro, sopraggiunge un ciclista. Ancora, l’elettronica è in grado di arrestare il veicolo se, a un incrocio, il guidatore decida di ripartire e ci sia un veicolo in avvicinamento. Per tutti gli altri dettagli e per le prime sensazioni vi rimandiamo al video qui sotto.