Mercato auto: Mercedes batte BMW e Audi, nel mondo. In Italia vince Audi

Nel mondo, la classifica vede la Stella a tre punte davanti a BMW e Audi, che invece è prima in Italia

10 gennaio 2020 - 17:45

La classifica nella classifica. Tre marchi tedeschi contro, i “soliti” tre: Audi, BMW e Mercedes, in ordine alfabetico. Mercedes, BMW e Audi per numero di auto vendute. 2.339.562 immatricolazioni per la Stella a tre punte, 2.168.516 per l’Elica, 1.845.550 per i Quattro Anelli. Mercedes è dunque la numero uno per il quarto anno consecutivo e i numeri registrati nel 2019 sono i più alti della storia. Molto diversa la situazione in Italia, sui 12 mesi del 2019: primo posto per Audi (64.445 unità), secondo per Mercedes (62.841), terzo per BMW (58.127).

MERCEDES A TUTTO SUV

E se il marchio Mercedes lo si abbina tradizionalmente alle berline, i numeri di mercato dicono altro. Le Mercedes più vendute sono infatti i SUV. Tutti insieme, GLA, GLB, GLC, GLC Coupé, EQC, GLE, GLE Coupé, GLS e Classe G, hanno totalizzato la bellezza di 783.700 immatricolazioni. Al secondo posto, le compatte: con oltre 667,000 unità vendute, Classe A, Classe B, CLA, CLA Shooting Brake, GLA e GLB (queste ultime due, però, sono ancora SUV…) sono la seconda famiglia di Mercedes più apprezzata. Seguono Classe C, Classe E e Classe S, poi gli altri modelli più di nicchia come le supersportive, il Classe V e il pick-up Classe X.

ANCHE BMW OLTRE I 2 MILIONI DI AUTO VENDUTE

Nono anno di crescita consecutivo per il Gruppo BMW, record storico per il marchio BMW. Anche se si devono “accontentare” del secondo posto dietro a Mercedes, in BMW non possono che essere soddisfatti dei risultati del 2019. Come per Mercedes (e anche di più, in termini percentuali), i SUV hanno rivestito un ruolo fondamentale: la gamma “X”, da sola, ha totalizzato ben 958.732 immatricolazioni. A far contenti i responsabili finanziari di BMW, però, è soprattutto il vero e proprio exploit dell’alto di gamma (quelli più remunerativi): +66% (105.331 unità), grazie soprattutto alla Serie 8 e alla X7.

AUDI: +46% PER I C-SUV

La seconda generazione di Q3, presentata a metà del 2018 e al suo primo anno interno sul mercato nel 2019, ha consentito ad Audi di vedere un importante +46,2% di immatricolazioni nel segmento dei C-SUV. Quanto alle aree geografiche principali, il segno più è il denominatore comune. Al record della Cina (690.083 unità, +4,1% sul 2018) e alla leggera crescita negli USA (224.111 unità, +0,4%), si aggiunge il +3,5% (769.650 auto vendute) dell’Europa, in cui il “fattore Q3” si è sentito maggiormente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW Serie 4 design

BMW Serie 4 Coupé, ecco perché il doppio rene è diventato gigante

SsangYong Korando, arriva la versione bifuel  

Kia Stonic, mild hybrid per rispondere alla concorrenza. Le novità punto per punto