Prova Skoda Scala
Scalata sociale

28 maggio 2019 - 11:30

Spazio da Station Wagon e attitudine da Hatchback, se in Skoda sono famosi per le loro soluzioni Smart oggi potranno anche diventarlo per la loro capacità di interpretare al meglio un segmento compendiando in un solo modello le caratteristiche che tutti gli altri sdoppiano in due vetture. Un crossover nel vero senso del termine, la Scala, perfettamente a suo agio a cavallo dei due mondi, quello delle hatchback e quello delle wagon.

QUESTIONE DI (TANTO) SPAZIO

Tanta abitabilità sia davanti sia dietro, un vano bagagli in grado di digerire il necessaire per la famiglia in vacanza e una qualità percepita nettamente cresciuta accolgono i passeggeri a bordo. Bella la sensazione di solidità, azzeccata la scelta dei materiali con tanti schiumati soft touch e funzionale anche il sistema infotainment. Il design rinnovato degli interni segue linee orizzontali ed è piacevolmente moderno.

Insomma non le manca proprio niente per fare la voce grossa in un segmento in cui visti i nomi che circolano è facile restare schiacciati. A lei non succederà, anzi potrà sicuramente dare fastidio. Più originale di altre Skoda, effettivamente la Scala piace anche per come si guida. Provata la versione sport con motore TurboDiesel e tanto di sospensioni elettroniche (ma non adattive) trovo un’auto decisamente matura sotto tutti i punti di vista.

DINAMICA MA COMODA

L’assetto sport la abbassa e rende più rigorosa la guida, ma il comfort resta sempre il traguardo primario per la Scala che coccola i passeggeri con un abitacolo ben insonorizzato è un impianto audio di qualità. L’abbinamento del motore TDi 1.600 e del cambio DSG e ormai super rodato, funziona bene in ogni situazione e consuma anche poco. Certo, rispetto ad altre ribassate del segmento la sport resta meno rigida e precisa diciamo che più che sportiva il termine giusto è “dinamica”. Ma questa è una questione di scelte. Con la scala avete di tutto un po’. Senza rinunce, anzi con l’aggiunta di tutte quelle “smart solution” (dal raschietto per il ghiaccio all’ombrello nella portiera) che fanno di una Skoda… Una Skoda.

Commenta per primo