Auto elettrica, il futuro è incerto

A dirlo è un sondaggio sui giovani neopatentati: solo 13 su 100 sono interessati a guidare un'auto elettrica.

18 novembre 2019 - 13:20

Nati tra il 1995 e 2010, sono 2,3 miliardi e nel 2020 rappresenteranno il 50% della forza lavoro. Questi numeri impressionanti identificano la Generazione Z, quella che succede ai millennials (che sono anche chiamati Generazione Y). I ragazzi della Gen Z sono nativi tecnologici. Ricorrono a Internet per qualsiasi cosa e lì si nutrono di tutorials. “Youtuber” e “influencer” sono i loro maestri e ne indirizzano lo stile di vita: dal modo di vestire a quello di parlare, dai prodotti da consumare alle opinioni sui fatti quotidiani…
La loro attenzione ha una durata media di 8 secondi. Comunicano come su Instagram e Snapchat, con al massimo una frase. Sono consumatori esigenti, pretendono dalle aziende trasparenza e lealtà e sono abituati a lasciare le loro opinioni in rete per qualsiasi servizio.

VOGLIA DI PATENTE

AutoScout24 ha interrogato proprio la Generazione Z di neoautomobilisti della rete, per indagare i loro gusti e inclinazioni. Con buona pace di Greta Thunberg, prendere la patente rappresenta uno dei traguardi più importanti della vita, sentito soprattutto dai giovanissimi come una fase che rende indipendenti, segnando l’ingresso nel mondo degli adulti. Dal sondaggio è emerso che il 71% dei giovani della fascia 18-21 anni non resiste alla voglia di guidare e ottiene la patente nei tempi regolari, contro l’8% che rimanda per una questione di costi e il 6% che è stato bocciato una/più volte all’esame di guida.Una passione, quella per l’auto, che in Italia scatta appena la legge lo consente. Secondo l’elaborazione del Centro Studi di AutoScout24, su base dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’80% di coloro che, nel 2018, hanno superato l’esame di guida per l’ottenimento della patente B, sono stati 453.625 giovani dai 18 ai 21 anni.

COSA CERCANO I NEOPATENTATI

Le caratteristiche dell’auto ideale per il neopatentato? Secondo oltre quattro intervistati su dieci dovrebbe essere un mezzo classico, meglio se piccola e compatta (33%), facile da parcheggiare e dotata di sensori che aiutano nelle manovre (29%), con una carrozzeria resistente (22%). Se si guarda alle alimentazioni invece, la Gen Z guida principalmente auto a benzina (50%) e Diesel (31%); solo il 14% desidera una ibrida e il 13% l’elettrica. La classifica delle auto più desiderate dai post-millennials:

Fiat 500
Volkswagen Polo
MINI One
Audi A1
Alfa Romeo MITO
Volkswagen Golf
Ford Fiesta
Renault Clio
Peugeot 208
Mercedes Classe A

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Tarraco Twist in off road

Seat Tarraco 1.5 TSI

Audi Q7 TFSIe quattro

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana