Best Buy Yamaha Tracer 900 GT

Da anni una delle moto più vendute in Italia offre concretezza prestazioni e comfort. La Tracer 900 è però oggi “sotto attacco”. Molte le concorrenti ad affollare il segmento. Ha ancora le capacità per tenere lo scettro? L’abbiamo riprovata per capirlo.

ERGONOMIA

La posizione di guida mi piace, perché il manubrio è largo il giusto e proprio li dove lo vorresti trovare. Apprezzabile che la sella sia regolabile in altezza (da 850 a 865 mm) e sia regolabile anche il manubrio. In sella la Tracer 900 GT ha una certa, chiamiamola così, “importanza”, mi dà l’impressione di essere un po’ più abitabile di quello che penseresti da una moto da 850 cc.Mi sono seduto anche dietro, buone le maniglie, buone le pedane e buono il fatto che il secondo, pur sedendo rialzato rispetto al pilota non sia troppo sporgente. Questo con la sella pilota alta. Posizione che preferisco perché mi fa caricare meglio l’avantreno e tenere le ginocchia più aperte anche perché le pedane sono un po’ arretrate.

RAPPORTO QUALITÀ PREZZO

100X200

MOTORE CP3

ERGONOMIA

EQUIPAGGIAMENTO

ASSETTO

COMFORT

GUIDA