Dall’Alfa Romeo Giulia al Maggiolino, a volte ritornano. Promossi e bocciati

Sono tanti i modelli che riprendono il nome di auto famose. Non sempre con merito

FIAT 500

La portata simbolica e storica della 500 del 1957 è inarrivabile. Quella 500, disegnata e progettata da Dante Giacosa, è l’auto che “motorizza” gli italiani. Arriva infatti nel posto giusto al momento giusto, con la ricetta azzeccata. Il resto è storia. Detto questo, la 500 del 2007, disegnata da Roberto Giolito e voluta con forza, tra gli altri, da Lapo Elkann, è uno delle auto migliori concepite da Fiat non solo negli ultimi 15 anni, ma di sempre. Costruita sulla base della Panda, reinterpreta alla perfezione lo stile di 50 anni prima. Il successo sul mercato, che dura da 13 anni e va ben oltre i patri confini, lo testimonia solo in parte. Promossa.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulietta
Dacia Duster
Fiat 500
Ford Mustang Mach-E
Ford Puma
Lancia Delta
Lancia Flavia
Lancia Thema
Land Rover Defender
Maserati Ghibli
MINI
Volkswagen Maggiolino