Renault Koleos: il meglio dei due mondi

La nuova SUV di grandi dimensioni della Casa francese ha debuttato in occasione del Salone di Pechino. Basata sulla meccanica di Nissan X-Trail, è lunga quasi 4,7 metri e proposta in versione sia 2WD sia 4WD. Arriverà in Europa nel 2017.

14 giugno 2017 - 23:06

Se il nome Koleos vi riporta alla mente una SUV un po’ sgraziata e poco raffinata, non state sbagliando. La sport utility prodotta dalla Renault dal 2008 al 2015 non riscosse, in effetti, un grande successo. Oggi, però, tutto cambia. La nuova Koleos, che come in passato condivide parte della base meccanica con la Nissan X-Trail, è un’auto di grandi dimensioni dai materiali curati, dalla ricca dotazione di sicurezza e con un moderno sistema multimediale. Superiore in gamma alle crossover Captur e Kadjar.


Altezza da terra di 21,3 cm
Il design mutua parte delle linee dalle “cugine” Talisman ed Espace oltre alla medesima firma luminosa. Considerata da Renault un modello globale, la Koleos è lunga 4,67 metri, adotta la piattaforma modulare CMF C/D comune ad altri modelli dell’alleanza Nissan-Renault e va a sfidare rivali d’ultima generazione quali le nuove Skoda Kodiaq e Peugeot 5008. Punti di forza della vettura sono l’altezza da terra di 21,3 cm, superiore alla media della categoria, la capacità del bagagliaio di 579/1.795 litri e il sistema multimediale R-Link 2, corredato di un display da 8,7 pollici stile tablet e dei protocolli di dialogo con gli smartphone Android Auto e Apple CarPlay oltre che, nel caso della versione top di gamma Initiale Paris, del raffinato impianto audio Bose a 13 altoparlanti.

Top di gamma l’Initiale Paris
L’allestimento Initiale Paris è, in un certo senso, il manifesto della Koleos, vale a dire un concentrato degli accessori e delle tecnologie appannaggio della nuova SUV Renault. Porta infatti in dote i cerchi in lega diamantati da 19 pollici, le finiture in pelle Nappa estese a plancia e pannelli porta oltre che al volante e al pomello del cambio, i sedili elettrici riscaldabili e ventilabili, la chiave a transponder, i cristalli laminati per il massimo comfort acustico e una ricca dotazione di sicurezza. Questa include la frenata automatica d’emergenza, la segnalazione di superamento involontario della linea di corsia, l’avvertimento per il mantenimento della distanza di sicurezza dal veicolo che precede, il riconoscimento della segnaletica stradale, l’avviso d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco, il monitoraggio della stanchezza del conducente, il cruise control adattivo, l’assistenza al parcheggio con retrocamera e i gruppi ottici full LED con gestione automatica degli abbaglianti. Difficile pretendere di più.


1.6 dCi da 130 cv o 2.0 dCi da 175 cv
Benzina? No Grazie. Sotto il cofano della nuova Koleos pulsano solamente motori a gasolio. Più precisamente il 1.6 dCi da 130 cv e 320 Nm di coppia oppure il 2.0 dCi da 175 cv e 380 Nm. Alla possibilità di optare per un classico cambio manuale a 6 rapporti oppure per la trasmissione automatica a variazione continua (CVT) Xtronic – riservata al propulsore 2.0 td – si affianca la disponibilità della trazione anteriore o, in alternativa, delle quattro ruote motrici di derivazione Nissan. Trazione integrale che, nel dettaglio, permette di optare per le 2WD all’avantreno, le 4WD con distribuzione automatica della coppia tra gli assali in funzione delle condizioni d’aderenza e il programma “Lock” che ripartisce in modo fisso 50-50 i kgm tra avantreno e retrotreno. Prezzi da 31.100 euro.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Citroen C4, prezzi da 22.900 euro

BMW Serie 1 MSport

Promozione BMW Serie 1, da 160 euro al mese per la 116d MSport

Ford Fiesta Titanium vista in tre quarti

Incentivi auto, cinque modelli “per tutti” che godono degli sconti