SUV elettrici e ibridi plug-in 2021, dall’Alfa Romeo Tonale alla VW ID.4

Il 2021 vedrà un gran numero di nuove auto con carrozzeria rialzata e una spina per la ricarica. Eccole, da poco più di 100 a oltre 700 CV

Giugno

  • Audi Q4 e-tron: è previsto a giugno il debutto del primo SUV medio completamente elettrico di Audi. Non si sa ancora molto riguardo le motorizzazioni disponibili. Gli unici dati che la casa di Ingolstadt ha comunicato sono relativi alla concept, dati che mostrano la presenza di due motori elettrici – uno per asse – 306 cv, circa 450 km di autonomia e un pacco batterie da 82 kWh. A novembre la versione con carrozzeria più sportiva Sportback.
  • BMW iX3: la principale sfidante di Audi e Mercedes nel segmento dei SUV premium medi elettrificati sarà – come in molte altre occasioni – proprio BMW. La casa bavarese ha deciso di sfidare Audi Q4 e-tron e Mercedes EQC con la BMW iX3, vettura che presenta dimensioni, potenza e autonomia in linea con quelle delle sue avversarie. Utilizzando una filosofia di design ben diversa. Se Q4 e-tron ed EQC presentano dei modelli “a sé stanti” la iX3 ricalca perfettamente la linea e lo stile della classica X3 con la sola aggiunta di qualche dettaglio blu elettrico per richiamare la natura del veicolo.
  • Land Rover Discovery Sport P300e: l’architettura meccanica si basa su un 1,5 litri a benzina da 200 CV della famiglia Ingenium e su un motore elettrico da 109 CV, integrato nell’asse posteriore. La batteria, agli ioni di litio da 15 kWh, è situata sotto i sedili della seconda fila. Secondo la Casa, permette di percorrere fino a 64 km in modalità elettrica, registrando consumi pari a 1,6 litri/100 Km. Le emissioni di CO2? 36 g/km.
  • Land Rover Range Rover Evoque P300e: stessa meccanica della Discovery Sport P300e. Il nuovissimo motore Ingenium 1.5 tre cilindri a benzina all’anteriore è abbinato a un elettrico (posizionato sull’asse posteriore) per un totale di 309 CV e una percorrenza omologata di 68 km in modalità elettrica. L’Evoque ricaricabile alla spina è già ordinabile in Italia e ha un prezzo base di 53.000 euro. Lo schema del plug-in hybrid Land Rover porta quindi al debutto la trazione integrale elettrica: i 109 CV del motore elettrico sono infatti destinati al retrotreno e si sommano alla trazione anteriore del 1.5 turbo benzina da 200 CV.

Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre