Cabrio e spider, ecco le auto migliori per guidare capelli al vento

17 giugno 2019 - 10:30

Un tempo si chiamava SLK, ora risponde al nome di SLC. La sostanza, però, non cambia: sportiva e raffinata, la spider tedesca è una due posti “secchi” dotata di un hard-top a scomparsa. Predilige una guida brillante ma priva di forzature, alla luce della taratura tutt’altro che granitica delle sospensioni. Analogamente alla sorella maggiore SL, può adottare il sistema Dynamic Select di derivazione AMG GT: porta in dote la possibilità di scelta tra 5 programmi di marcia adattando la taratura dell’elettronica, della servoassistenza dello sterzo, delle sospensioni, l’erogazione del propulsore e i punti d’innesto della trasmissione automatica a 9 rapporti (optional a 2.562 euro). Che propulsore scegliere? Il 2.0 turbo benzina da 184 cv (prezzi da 43.182 euro): a fronte di un peso della vettura di 1.380 kg, assicura da 0 a 100 km/h in 7,0 secondi e una percorrenza media di 16,4 km/l. Prezzi, per Mercedes-Benz SLC 180 (con motore 1.6 da 156 CV)  da 42.267 euro.

Alfa Romeo 4C Spider

Audi A5 Cabriolet

Audi R8 Spider

Audi TT Roadster

BMW Serie 4 Cabrio

BMW Serie 8 Cabrio

BMW Z4

DS3 Cabrio

Ferrari 488 Spider

Fiat 124 Spider

Ford Mustang Convertible

Lamborghini Huracan e Aventador Spider

Lotus Elise

Mazda MX-5

Mercedes-Benz Classe C e Classe E Cabrio

Mercedes-Benz Classe S Cabrio e GT Spider

Mini Cabrio

Porsche 718 Boxster

Porsche 911 Cabrio

Smart Fortwo Cabrio

Land Rover Range Rover Evoque

Commenta per primo