I diavoli dell’Inferno (verde)

La stagione per tentare il record del Nürburgring si avvicina. La Nordschleife attende la vettura che saprà battere il primato di 6’48” appartenente a Radical SR8 LM. Ecco le supercar stradali che hanno fatto registrare i migliori dieci tempi di sempre

10) Chevrolet Corvette ZR1 – hot lap 7’19” – anno 2011

Realizzata su base C6, anziché il V8 aspirato di 7.011 cc (serie LS7) caratteristico della iconica Z06 adottava un V8 6.2 (LS9) sovralimentato mediante compressore volumetrico Eaton a 4 lobi, accreditato di 647 cv e 818 Nm (83,5 kgm) di coppia. Un’unità a dir poco esplosiva forte di valvole in titanio e lubrificazione a carter secco, in grado di spingere la supercar americana da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi toccando i 330 km/h.
La scocca era in alluminio – soluzione condivisa dall’attuale C7 Stingray –, anziché nel “comune” acciaio appannaggio di C6, mentre l’impianto frenante Brembo si avvaleva di dischi carboceramici sui quali agivano pinze anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pompanti. Sospensioni magnetoreologiche. Il pack High-Performance portava in dote un cambio manuale a 6 rapporti dagli innesti velocizzati. Pesava 1.511 kg.
Chevrolet Corvette ZR1 – pilota Jim Mero – 9 giugno 2011
http://youtu.be/zoJraaxJ658