Scooter 2020 ecco quelli da tenere d’occhio (elettrici e non)

Lontani i tempi in cui di nuovi scooter ne arrivavano cento all’anno le novità per il 2020 non sono così numerose ma va anche detto che la creatività non manca di sicuro. E il palcoscenico si sta sempre più dividendo tra trazione elettrica e tradizionale. Se avete intenzione di comprarne uno (anche a tre ruote) ecco quelli su cui puntare il mirino secondo RED

Yamaha TMax 560 – Termico

Yamaha TMax 560 Tech Max movimentoDestinato a regnare ancora nel mondo dei maxi scooter, il nuovo Yamaha TMax 560 (che abbiamo già provato) si è profondamente rinnovato sia nello stile sia nella meccanica. Il motore è ora omologato Euro 5, la cilindrata cresce fino a 560 cc e la potenza aumenta del 3,5%. L’assetto è stato rivisto per offrire una maggior precisione di guida. Anche se mantiene una sagoma familiare, la linea si aggiorna quasi in tutti i componenti, con la zona posteriore che diventa più snella. Due le versioni a catalogo: standard e Tech MAX. La prima ha già di serie il selettore D-Mode delle due modalità di guida, il traction control, la chiave elettronica Smart Key. La seconda offre una dotazione al top, con parabrezza regolabile elettricamente, cruise control e manopole e sella riscaldabili, oltre che dalla possibilità di collegare il proprio smartphone allo scooter con l’app MyTMAX Connect.

Best Seller dal Giappone

Il re dei Maxi Scooter

Il tre ruote che si si ispira alle auto

Lo scooter con le batterie intercambiabili

Elettrico Made in Italy

Il grande ritorno

Maxi bicilindrico a un prezzo interessante

Lo scooter naked

Elettrico con un design ardito

Il tre ruote elettrico