Scooter 2020 ecco quelli da tenere d’occhio (elettrici e non)

Lontani i tempi in cui di nuovi scooter ne arrivavano cento all’anno le novità per il 2020 non sono così numerose ma va anche detto che la creatività non manca di sicuro. E il palcoscenico si sta sempre più dividendo tra trazione elettrica e tradizionale. Se avete intenzione di comprarne uno (anche a tre ruote) ecco quelli su cui puntare il mirino secondo RED

Yamaha TMax 560 – Termico

Yamaha TMax 560 Tech Max movimento

Destinato a regnare ancora nel mondo dei maxi scooter, il nuovo Yamaha TMax 560 (che abbiamo già provato) si è profondamente rinnovato sia nello stile sia nella meccanica. Il motore è ora omologato Euro 5, la cilindrata cresce fino a 560 cc e la potenza aumenta del 3,5%. L’assetto è stato rivisto per offrire una maggior precisione di guida.

Anche se mantiene una sagoma familiare, la linea si aggiorna quasi in tutti i componenti, con la zona posteriore che diventa più snella. Due le versioni a catalogo: standard e Tech MAX. La prima ha già di serie il selettore D-Mode delle due modalità di guida, il traction control, la chiave elettronica Smart Key. La seconda offre una dotazione al top, con parabrezza regolabile elettricamente, cruise control e manopole e sella riscaldabili, oltre che dalla possibilità di collegare il proprio smartphone allo scooter con l’app MyTMAX Connect.