Scooter 2020 ecco quelli da tenere d’occhio (elettrici e non)

Lontani i tempi in cui di nuovi scooter ne arrivavano cento all’anno le novità per il 2020 non sono così numerose ma va anche detto che la creatività non manca di sicuro. E il palcoscenico si sta sempre più dividendo tra trazione elettrica e tradizionale. Se avete intenzione di comprarne uno (anche a tre ruote) ecco quelli su cui puntare il mirino secondo RED

ME 6.0 – Elettrico

ME 6.0 Scooter elettrico bianco L’azienda bresciana ha fatto il suo ingresso nel mondo della mobilità sostenibile nel 2018, ma si è fatta subito notare per l’approccio innovativo. Il suo primo progetto utilizzava infatti un telaio brevettato, realizzato in SMC, materiale termoindurente in fogli, che possiede grandi doti di leggerezza, resistenza e versatilità. Il nuovo ME 6.0, si vuole piazzare con merito nell’elenco dei migliori scooter elettrici grazie alla velocità massima di 80 km/h, è destinato a diventare il prodotto di punta della gamma. Conferma il telaio in SMC e si caratterizza per una power unit ad alte prestazioni: grazie alla potenza nominale di 6 kW e al picco di 10 kW, garantisce infatti performance ai vertici della categoria. L’autonomia è pari a 70 km. ME 6.0 può essere ricaricato estraendo la batteria al litio oppure collegandolo direttamente a una presa elettrica domestica da 220 V. Il 100% di carica è raggiungibile in massimo 5,5 ore.

Best Seller dal Giappone

Il re dei Maxi Scooter

Il tre ruote che si si ispira alle auto

Lo scooter con le batterie intercambiabili

Elettrico Made in Italy

Il grande ritorno

Maxi bicilindrico a un prezzo interessante

Lo scooter naked

Elettrico con un design ardito

Il tre ruote elettrico