Le migliori bici Gravel per pedalare su ogni terreno

Hanno geometrie confortevoli, gomme larghe, freni a disco e un nome figo. In più, sono in grado di portarti dappertutto e di farlo velocemente. Ecco le nostre preferite.

Ritchey Outback

Acciaio, ovviamente… I classici tubi Ritchey Logic a triplo spessore “direzionale” con passaggio cavi  esterno e l’attacco per le pinze post-mount. La geometria di questa bici gravel è orientata alla velocità e alla stabilità sulla maggior parte dei terreni. Ha scatola del movimento più bassa per una maggiore agilità fuoristrada, interasse allungato, spazio per montare pneumatici fino a 40c, freni a disco idraulici, reggisella da 27,2 mm e nuova forcella Ritchey Carbon Gravel con cannotto diritto da 1-1/8″ e perno passante da 12 mm. Disponibile solo come frame kit (telaio/forcella/serie sterzo) nelle taglie dalla XS alla XL, è compatibile anche con trasmissioni 1×11 velocità. Il peso è di poco superiore ai 2 kg in taglia L e il prezzo tocca i 1.499 euro. I colori che si sono affiancati al turchese del lancio sono giallo e lo storico blu Ritchey.

3T GT Scott
Basso Ibis Specialized
Bergamont Lapierre Surly
Bianchi Look Titici
BMC Niner T°Red
Cannondale Norco Trek
Canyon Open Wilier
Carrera Pinarello
Cinelli Ridley
Ferremi Ritchey
Giant Salsa
Gios Santa Cruz