Le migliori bici Gravel per pedalare su ogni terreno

Hanno geometrie confortevoli, gomme larghe, freni a disco e un nome figo. In più, sono in grado di portarti dappertutto e di farlo velocemente. Ecco le nostre preferite.

Salsa Warbird Carbon

Salsa Warbird CarbonDa quando Ross Shafer, nell’82, ha deciso di mettere in piedi Salsa, la direzione è stata subito chiara: qualsiasi strada purché verso l’avventura… La Warbird, soprattutto in versione Carbon, è la massima espressione racing delle bici gravel. Se la Parigi-Roubaix è la nonna delle gare gravel, la Dirty Kanza 200 è la nipote: 320 km quasi tutti sterrati da bersi d’un fiato, superando guadi e trappole di fango. Per vincerla bisogna pedalare per 13 ore alla media di quasi 25 km/h! La Warbird Carbon ha telaio in fibra di carbonio HM e carro realizzato con tecnologia Class5 VRS, un sistema di riduzione delle vibrazioni basato sul profilo e l’orientamento dei foderi. Forcella Warbird Carbon con cannotto conico e perno passante da 15 mm, passaggio cavi interno, attacchi freno postmount, compatibilità con 1×11 e gruppi elettronici, passaggio ruota fino a 44 mm. Può essere allestita con tre portaborraccia e ha attacchi nascosti per parafanghi.È disponibile in tre allestimenti: Carbon Ultegra a 4,299 $, Carbon Rival a 3.299 $ e Carbon Apex 1 a 2.499 $.

3T GT Scott
Basso Ibis Specialized
Bergamont Lapierre Surly
Bianchi Look Titici
BMC Niner T°Red
Cannondale Norco Trek
Canyon Open Wilier
Carrera Pinarello
Cinelli Ridley
Ferremi Ritchey
Giant Salsa
Gios Santa Cruz